Il sito è trasferito su

www.dimodo.net

Grafica rinnovata, nuovi contenuti e disponibilità di articoli in inglese!

domenica 5 gennaio 2014

La gestione off-line delle foto su tablet e smartphone

Ormai ci siamo tutti più o meno scontrati con i limiti della "nuvola", anche se continuo a incontrare persone che non capiscono che problemi io possa avere (salvo copiare anche loro i file su chiavetta, o stamparli, alla prima occasione...). Relativamente alle foto, il mio problema consiste nel disporre di alcuni dei miei album sui vari dispositivi anche in mancanza di connessione, evento che nel mio caso accade di frequente, considerato che visualizzo le foto prevalentemente fuori casa. Anche disponendo della connessione, tuttavia, trovo la fruizione delle foto on-line troppo lenta, quindi vorrei combinare i vantaggi della gestione cloud con la velocità e la disponibilità di una sincronizzazione locale. Ogni dispositivo dispone di un suo sistema per la sincronizzazione delle foto, naturalmente, però io vorrei evitare di impostare sistemi diversi per ogni dispositivo e di dovermi ricordare di aprire programmi diversi per ogni sincronizzazione.

Una possibilità, per sfruttare ciò di cui già si dispone, è quella di utilizzare un programma di sincronizzazione dei file. Chi utilizza il tablet anche per lavoro avrà probabilmente già in uso un programma come Google Drive, SkyDrive, DropBox, SugarSync o quant'altro. Ho cominciato, quindi, ad analizzare le possibilità di ciascuno di essi.

DropBox e Google Drive: la disponibilità off-line può essere specificata solo per singolo file, quindi è del tutto inadatta a interi album.
SkyDrive: la disponibilità off-line è riservata a chi può utilizzare SkyDrive Pro (determinate sottoscrizioni aziendali) e comunque con gli stessi limiti di DropBox e Google Drive.
SugarSync: questo è il programma che già utilizzo per la sincronizzazione di alcuni file di lavoro. La sincronizzazione delle foto sul dispositivo è non solo possibile ma anche relativamente ben gestita, seppure non in modo specifico. Tuttavia, manca un client decente per Windows Phone. A breve, inoltre, il servizio sarà a pagamento e, per chi volesse utilizzarlo solo per le foto, questo potrebbe costituire un ostacolo.
Box e IDriveSync: queste sono due tra le altre soluzioni più promettenti che ho sperimentato, ma con la delusione che la gestione off-line è pura pubblicità. O non è reale o è praticamente inutilizzabile. Molti dei programmi che promettono una disponibilità off-line addirittura nemmeno si avviano appena mettete il dispositivo in modalità aereo!

Il risultato della ricerca, dunque, è stato che l'utilizzo di un programma generico di sincronizzazione file è fortemente deludente, con l'unica eccezione di SugarSync, il quale ha comunque dei limiti e non è disponibile per Windows Phone.

In una seconda fase ho quindi valutato la possibilità di utilizzare un servizio specifico per i contenuti multimediali e, dal momento che ho già individuato in Picasa un ottimo strumento per la gestione delle mie foto, ho pensato: "perché cercare servizi alternativi e duplicati quando ho già a disposizione un servizio cloud eccellente?". Ho valutato quindi i client di Picasa, trovando in Web Albums HD una eccellente App per iPad, con pieno supporto delle cache locali e un'ottima gestione degli album. Se gestite i vostri album con Picasa, automaticamente avete tutto disponibile su Web Albums HD.
Sfortunatamente non ho ancora trovato un client Picasa decente per Windows Phone ma al momento ho semplicemente deciso di pazientare. Trattandosi di Picasa, sono certo che l'arrivo di una App analoga a quelle disponibili su iOS sia solo questione di tempo.

In conclusione, Windows Phone sembra per ora fuori dai giochi. Per quanto riguarda iOS, Sugarsync sembra la soluzione migliore per una gestione unica off-line di tutti i file, mentre l'App Web Albums HD ha la mia preferenza come migliore soluzione specifica relativamente a foto e video.

Nessun commento:

Posta un commento